Paguri: come allevarli nel tuo acquario marino

acquario marino, allevamento, paguri -

Paguri: come allevarli nel tuo acquario marino

Se stai cercando di aggiungere qualcosa di un po’più interessante nel vostro acquario marino, il paguro potrebbe fare al caso vostro. 

Come molti crostacei, i paguri, hanno il ruolo di "pulitori" in acquario, spulciando nel substrato per trovare detriti e mangiare le alghe. 

Inoltre, offrono benefici pratici. I paguri sono anche degli animali molto divertenti da allevare perché per natura sono degli esseri molto attivi e socievoli, e questo li rende interessanti da osservare. 

Bisogna però stare attenti a che tipo di paguro si sceglie e si vuole inserire in acquario. Non tutte le specie sono consigliate per convivere con altri pesci o altri invertebrati.

 

Paguri: curiosità e crescita di questo crostaceo

I paguri sono un tipo di crostaceo decapode appartenente alla superfamiglia Paguroidea. 

Anche se sono chiamati "granchi", sono in realtà più strettamente correlati alle aragoste che ai granchi. I paguri trascorrono la maggior parte della loro vita vivendo in conchiglie, ma, a differenza delle lumache, non crescono insieme al loro guscio. 

Il paguro ha guadagnato il suo soprannome per la sua abitudine di passare da una "casa" all'altra. Appena il granchio cresce, deve passare in una conchiglia più grande. 

Nel loro habitat naturale, a volte c'è una forte concorrenza per aggiudicarsi una nuova conchiglia. In alcuni casi, un paguro effettivamente può uccidere una lumaca o un altro crostaceo semplicemente allo scopo di impossessarsi del suo guscio. 

Se un paguro ha un guscio che non si adatta alla sua dimensione, crescerà lentamente e non sarà in grado di muoversi velocemente come un paguro con un guscio ben aderente.

 

Paguri in acquario marino: consigli sull'allevamento

I paguri sono in natura presenti negli ambienti di scogliera e quindi hanno gli stessi requisiti delle specie marine di acquario di barriera. 

I valori ottimali dell'acqua devono avere un intervallo di pH compreso tra i 8,1 e i 8,4. La salinità tra 1.021 e 1.028 con livelli di Kh tra 150 e 215 ppm. 

Proprio come i pesci, richiedono un acquario pulito e livelli di chimica dell'acqua equilibrati. Se la qualità dell'acqua in vasca non è mantenuta alta, i tuoi paguri possono non riuscire a crescere e potrebbero diventare sensibili alle malattie. 

Oltre alle condizioni di salute, i paguri richiedono diversi centimetri di sabbia in cui scavare così come parecchie rocce per nascondersi.  

Pur essendo i paguri degli spazzini naturali che si procacciano il cibo nutrendosi di detriti e alghe in acquario, non significa che non devi mai dar loro da mangiare. 

Se si dispone di più di un paguro in acquario sarà consigliabile nutrirli con razioni di cibo supplementare. 

A seconda della specie di paguro, è necessario offrirgli delle alghe secche o qualche tipo di cibo carnoso come pesce tritato o gamberetti. 

Si dovrebbe anche inserire in acquario un assortimento di gusci vuoti in modo che i paguri possono passare da una "casa" senza troppi problemi.