Acanthurus Triostegus

  • Offerta!
  • Prezzo di listino €0,00
  • Sarò disponibile dopo


Acanthurus Triostegus

Dimensione raggiungibile: 20 cm

Distribuzione: Fiji, Indo-Pacifico, Tahiti.

Indole: Territoriale

Dieta: Erbivoro, alghe marine essiccate, fiocchi di spirulina e mysis.

Vasca consigliata: 250 litri

Compatibile con la barriera corallina: Si

Livello di esperienza: Intermedi

Descrizione

Pur non essendo molto attraente nella livrea, l'Acanthurus Triostegus è un pesce che non passa inosservato in vasca. Inoltre è adatto ad essere ospitato in un piccolo gruppo di esemplari della stessa specie, purché immessi nello stesso momento, con i quali, muovendosi tutti insieme, formerà un vero e proprio branco. Per questo è preferibile una vasca di generose dimensioni, oltre che per evitare che il branco scacci gli altri pesci entrando in competizione alimentare.

La maggior parte dei pesci chirurgo ha un bisturi vicino alla pinna caudale, usato per difendersi. Può causare alcune lacerazioni profonde, quindi fai attenzione se il pesce inizia a combattere e quando maneggi il pesce.

Quando sono in acquario, trascorreranno la maggior parte del tempo nuotando e brucando le alghe dalle pietre. Il pesce chirurgo raramente disturba i coralli o gli invertebrati.

I pesci chirurgo non sono tipicamente aggressivi nei confronti di altri tipi di pesci.

Quando più pesci chirurgo vengono immessi in acquario stabiliranno una gerarchia, quelli più vivaci o turbolenti andrebbero inseriti per ultimo, e soprattutto andrebbero creati con le rocce parecchi nascondigli, in modo che ognuno di essi possa crearsi il posto dove appartarsi di notte.

È meglio aggiungere per ultime le specie più aggressive e assicurarsi che ci siano nascondigli sufficienti.

Il pesce chirurgo (Acanthuridae) vive principalmente di diversi tipi di alghe, il che lo rende una scelta popolare per gli acquari di corallo, poiché aiutano a mantenere l'acquario libero dalle alghe.

È un ottimo mangiatore di alghe filamentose, e trascorre la giornata a scrutare le rocce alla ricerca di alghe da mangiare.

Dieta

E’un ottimo mangiatore di alghe filamentose, e trascorre la giornata a scrutare le rocce alla ricerca di alghe da mangiare.

Si adatta abbastanza facilmente alle diete in cattività e alla fine mangerà anche cibi in scaglie e pellet.

Si consiglia di immergere il cibo in scaglie in qualche tipo di integratore vitaminico come Continuum bio-viv C o un integratore di aglio tipo Continuum bio-viv garlic per aiutare i pesci a combattere qualsiasi possibile infestazione da parassiti e offrire un'alimentazione equilibrata.