Perché è così importante ripristinare l’acqua evaporata in acquario

acquario marino, manutenzione, refrigerazione, ripristino, temperatura -

Perché è così importante ripristinare l’acqua evaporata in acquario

Come avviene l’evaporazione di acqua dal nostro acquario?

Tutto dipende dal tipo di acquario che si possiede ovviamente. Le differenze sostanziali riguardano infatti il tipo di vasca che avete in casa, in quanto l’evaporazione dell’acqua può variare nel caso di acquario aperto o con coperchio.

Capiamo insieme quali sono le differenze.

Iniziamo con dividere gli acquari aperti da quelli con coperchio.

 

Evaporazione dell’acqua in acquario con coperchio

Negli acquari con coperchio l’evaporazione è quasi inesistente in quanto l’acqua che evapora viene subito sostituita da quella che condensa (dal momento che l’evaporazione è inversamente proporzionale all’umidità dell’ambiente circostante).

In una vasca chiusa abbiamo un’umidità che si avvicina al 100%, motivo per cui non dobbiamo preoccuparci dell’evaporazione dell’acqua e di come ripristinarla (a parte in estate dove comunque un po' di evaporazione si presenta).

 

Evaporazione dell’acqua in acquario aperto

Tutt’altro discorso avviene in una vasca aperta in cui l'evaporazione sarà influenzata da 4 fattori importanti:

  • dall’umidità dell’ambiente circostante (stavolta sarà la stanza e non più l’acquario stesso)
  • dalla temperatura ambiente (che in estate aumenta rispetto all’inverno)
  • dalla superficie di contatto con l’aria
  • dall’eventuale movimento in superficie dell’acqua dell’acquario

Quindi, maggiore sarà la superficie, più evaporazione avremo.

Dell’umidità abbiamo già parlato, rimane un ulteriore aspetto da considerare, e cioè il maggiore o minore movimento dell’acqua in superficie. 

 

Movimento dell’acqua e cause di evaporazione

Sappiamo che le molecole di acqua vengono tenute insieme da alcune forze intramolecolari, ma tutte le molecole di acqua hanno anche una propria energia cinetica che varia in ogni istante (per svariate cause). 

Il movimento superficiale dell’acqua determina una maggiore evaporazione. Questo avviene perché l’energia cinetica delle molecole d’acqua che stanno in superficie, ad un certo punto tenderanno a staccarsi trasformandosi in vapore acqueo.

Per questo motivo la maggiore o minore movimentazione di acqua in superficie del vostro acquario può influire così tanto sull’evaporazione.

 

Perché è così importante ripristinare in maniera efficiente l’evaporazione nei nostri acquari?

É molto importante ripristinare l’acqua dei nostri acquari perché evaporando inevitabilmente ne diminuisce il livello (motivo sufficiente per mettere in crisi i sistemi di filtrazione ed eventuali pompe di movimento), ma soprattutto perché non porta con sé i sali disciolti nel liquido acquario, con conseguente aumento della concentrazione degli stessi all’interno della vasca e la possibilità di generare risultati spesso disastrosi.

Pensate ad un acquario marino come vedrebbe aumentare la sua salinità (effetto maggiormente accentuato nei piccoli acquari). 

Chi possiede un acquario marino molto probabilmente oltre ad una forte movimento di acqua superficiale, dovrà, in estate, contrastare l’aumento di temperatura magari installando delle ventoline di raffreddamento che, come tutti sanno, aumentano l’evaporazione di acqua.

 

Cosa posso fare per ovviare il problema dell’evaporazione in acquario?

Innanzitutto ricordiamoci sempre che evapora solo il liquido e non i sali, motivo per il quale dobbiamo ripristinare soltanto con acqua osmotica (priva di sali).

Il passo iniziale è quello di dotarsi di scorte della suddetta acqua provvedendo alla produzione mediante piccoli impianti ad osmosi inversa.

Risolto il problema della produzione di acqua demineralizzata la cosa migliore da fare sarebbe di non attendere che ne sia evaporata troppa, per reintegrarla e per non sottoporre il nostro acquario a continui sbalzi di salinità. In commercio esistono dei pratici meccanismi (osmolator) che sono in grado (tramite una vasca di reintegro riempita con acqua osmotica) di riportare il livello di acqua entro la normalità.

Questo vi libererà dal lavoro di doverlo fare manualmente e, aspetto ancor più importante, eviterete pericolosi sbalzi di livello alla vasca.